venerdì, 15 Febbraio 2019
Home » Offerte » Polonia e Repubblica Ceca in bicicletta: itinerari e percorsi ciclabili
Polonia Repubblica Ceca bicicletta itinerari percorsi piste ciclabili

Polonia e Repubblica Ceca in bicicletta: itinerari e percorsi ciclabili

Polonia e Repubblica Ceca in bicicletta: itinerari e percorsi ciclabili
5 1 vote

Tutti pazzi per il cicloturismo, per la vita all’aria aperta, per lo sport e per uno stile di vita sano. Un fenomeno in crescita quello degli itinerari in bicicletta, con l’aumento di piste ciclabili in giro per l’Europa. Per l’estate 2018, un percorso turistico interessante è quello compreso tra la Bassa Polonia e la Repubblica Ceca, organizzato FIAB-Federazione Italiana Amici della Bicicletta puntando l’attenzione sulla Moravia, destinazione poco conosciuta quanto affascinante.

Le Terre dei Draghi: dalla Bassa Polonia alla Repubblica Ceca

Polonia Repubblica Ceca bicicletta

Leggende e biciclette si intrecciano, nel territorio che va da Cracovia nella Bassa Polonia, alla Moravia, la storica regione della Repubblica Ceca. Per l’estate 2018, l’idea è quella di permettere ai partecipanti di prendere parte a un vero e proprio viaggio nella storia, dal Medioevo che ha lasciato tracce vistose in tantissime città toccate dall’itinerario, al Rinascimento e all’età moderna, per arrivare alle tragiche vicende del secolo scorso.

I percorsi ciclabili nel dettaglio

Il giro si snoda lungo 300 km attraverso l’incredibile natura di queste regioni. Ci si sposta tra le piste ciclabili della Vistola o della Moravia e tra i saliscendi delle colline circostanti in un affascinante territorio ondulato. Si parte da Cracovia, città medievale Patrimonio Unesco, per lungo tempo capitale della Polonia e ancora oggi principale centro culturale, artistico e universitario. In bicicletta si giunge poi a Oświęcim, quella che conosciamo col nome indimenticabile di Auschwitz. Qui è d’obbligo, la visita guidata al campo di sterminio nazista. Il bicinviaggio continua tra laghi, laghetti e stagni, con sosta a Cieszyn, città gemella di confine, metà in Polonia e metà in Repubblica Ceca, per poi raggiungere Nový Jičín, carica di piazze colorate e portici. Ancora, ecco Olomouc, ricca di fontane barocche e la celeberrima colonna della Trinità alta 35 metri, patrimonio dell’umanità Unesco. L’ultimo traguardo è Brno, capoluogo della Moravia meridionale e seconda città della Repubblica Ceca dopo Praga. Qui si trova la fortezza dello Spielberg, dove vennero rinchiusi diversi patrioti italiani al tempo delle guerre di indipendenza, e dove Silvio Pellico scrisse il celeberrimo libro “Le mie prigioni”. Tra le diverse tappe si incontrano altri meravigliosi borghi come  Hranice, che fu sede di un’Accademia militare, Přerov, Příbor, la città natale di Sigmund Freud e Prostějov. Sono terre cariche di miti e una delle storie più note parla del fondatore di Crocovia, Kakus, che sconfisse un terribile drago ed è solo una delle leggende locali.

PROGRAMMA dal 7 al 14 luglio:

7 luglio, partenza ore 6.00 da Verona in pullman con carrello bici al seguito e arrivo in serata a Cracovia
8 luglio, nel primo pomeriggio, Cracovia – Auschwitz
9 luglio, nel primo pomeriggio, Auschwitz – Cieszyn
10 luglio, Cieszyn – Nový Jičín, Repubblica Ceca
11 luglio, Nový Jičín – Olomouc
12 luglio, Olomouc – Brno
13 luglio, giornata stop a Brno
14 luglio, rientro in Italia in pullman

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:
La quota individuale di partecipazione è di 840 € e include: viaggio in pullman GT con carrello porta bici a/r dall’Italia, pullman al seguito per l’intera durata del viaggio, 7 pernottamenti in hotel 3/4 stelle con sistemazione in camera doppia, trattamento di mezza pensione, parcheggio delle biciclette negli hotel, visita guidate a Brno e ingresso Auschwitz, polizza medico bagaglio e annullamento, accompagnatori FIAB (Giuseppe Merlin e Stefano Cieno). Per maggiori informazioni: www.biciviaggi.it.

Polonia Repubblica Ceca bicicletta

La crisi degli ultimi anni non ha cancellato la voglia di vacanze, soprattutto quelle sulle due ruote, per una gita di poche ore o per veri itinerari in ogni parte del mondo. La bici-viaggio, soprattutto con l’arrivo dell’alta stagione è un fenomeno che può interessare qualunque luogo: dalla Valle della Loira, ai castelli dell’Irlanda, alla ricerca di atmosfere fuori dal tempo. L’esperienza è comunque indimenticabile a tutte le età e si può vivere da soli, in coppia, in famiglia o con i bambini, alla scoperta di uno stile di vita “in modalità slow”, lontani per un attimo da internet e dai social.

Polonia e Repubblica Ceca in bicicletta

Il turismo lento

Per una volta ci si può stupire guardando la bellezza di paesaggi che ormai sfuggono allo sguardo distratto di chi ha sempre l’occhio sulla tastiera degli smatphone, dell’incanto della natura, di storie e tradizioni millenarie che attraversano il nostro territorio e anche l’estero. In Europa, in particolare, si calcola che l’impatto economico del cicloturismo abbia generato un fatturato di 44 miliardi di euro nel 2012 (2 miliardi nella sola Francia e 9 in Germania), superando anche il mercato delle crociere. Solo in Italia, poi, le vacanze in bicicletta hanno un valore potenziale che si attesta intorno ai 3,2 miliardi di euro.

Polonia Repubblica Ceca bicicletta

Piste ciclabili ed economia in Italia

Sono fondamentali per la sicurezza di chi sceglie questo mezzo di trasporto e sono in grado di aiutare l’economia del nostro Paese. Le zone che sono più avanti in questo senso, riguardano le aree comprese nel Trentino, dove sono presenti ben 400 km di piste ciclabili, che generano annualmente 100 milioni di euro di indotto (250.000 € al km). Ecco perché sono in aumento i territori che vogliono investire nel settore e puntare su questa forma di turismo, valutando anche i limitati investimenti necessari. Si parla di cifre tra i 30 e i 100 €, ovvero tra i 30.000 e i 100.000 € al km. In Italia, un vero punto di riferimento è FIAB, la Federazione Italiana Amici della Bicicletta che, da trent’anni e attraverso le oltre 150 associazioni presenti sul territorio, propone diverse attività, iniziative e servizi perfetti per chi si muove sulle due ruote nel tempo libero. Dal 7 al 14 luglio prossimo, in particolare, propone questa alternativa a chi è in cerca di un viaggio diverso dal solito, in equilibrio tra sport, avventura e divertimento.

Polonia Repubblica Ceca bicicletta

Photo Credit: Ufficio Stampa

About Francesca Spanò

Giornalista, Autrice Televisiva e Travel Writer. Ha iniziato scrivendo per il giornale L'Ora, la Sicilia, il Giornale di Sicilia per poi approdare a Sky, dove si è dedicata principalmente alla ideazione, scrittura e realizzazione di documentari di viaggio. Nel mondo del web è arrivata nel 2009. Da allora è stata blog manager di goolliver.com, mondoviaggiblog.com, viaggifantastici.com. Collabora con il Messaggero Viaggi, Expedia, Travelglobe, Neos Air-Alpitour, Elle e Starbene.

Leggi anche

Offerta viaggi estate 2016: Isola D’Elba, Portogallo e Giappone

Offerta viaggi estate 2016: Isola D’Elba, Portogallo e Giappone5 2 votes C’è chi in estate …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *