venerdì, 14 dicembre 2018
Home » Africa e Medio Oriente » A Zanzibar sull’isola di Pemba: il nuovo paradiso firmato Constance

A Zanzibar sull’isola di Pemba: il nuovo paradiso firmato Constance

A Zanzibar sull’isola di Pemba: il nuovo paradiso firmato Constance
5 1 vote

Onde leggere si spostano come ali di farfalla, su fondali bassi che svelano i colori accesi dei pesci tropicali. Là dove il mare è color blu Tiffany e la sabbia candida è bianca e fine come borotalco, l’orizzonte sembra la porta di un paradiso da non lasciare mai più. Quel paesaggio circondato da cieli azzurri a perdita d’occhio è l’arcipelago di Zanzibar, con l’isola di Pemba, la nuova meta esclusiva nell’Oceano Indiano con lo splendido resort targato Constance.

La vacanza perfetta tra verde e natura

Constance Ayana si trova al centro di un micromondo da cartolina tutto da scoprire, ricco di foresta vergine, maree che si alternano e la dolce carezza della brezza marina che sfiora il volto. Il tramonto poi è un trionfo di sfumature di arancio, mentre il sole si addormenta cullato dal placido mare. Un luogo ancestrale, Pemba, ancora non turbato minimamente dal turismo di massa.

L’antica via delle spezie

Il gruppo Constance Hotels and Resorts ha aperto i battenti in un luogo mitico con 30 esclusive ville nel cuore dell’Africa più vera. Quando arriva il crepuscolo osservare il cielo stellato è una suggestione che resta a lungo nel cuore. Un gioiello di ospitalità dotato di tutti i moderni comfort nel pieno rispetto dell’ambiente con l’utilizzo di materiali naturali. Dai toni caldi del legno alle nuances del bianco, decori e arredi sono in perfetta armonia.

Dolce far niente a Zanzibar

Al Constance Ayana il must è staccare la spina da tutto e da tutti: ci si può, dunque, rilassare sulla spiaggia sorseggiando un cocktail tropicale o si può raggiungere la U SPA scegliendo un massaggio all’aroma di lemongrass, frangipani, ylang ylang, gelsomino tanti altri.

Alla scoperta di Pemba

Chi invece non resiste al desiderio di scoprire l’isola e i suoi segreti può optare tra le diverse escursioni proposte dal resort, come il pic-nic al sand bank, lingua di sabbia a soli venti minuti di navigazione dal Constance Aiyana. Un luogo che non si vorrebbe mai lasciare, una striscia lucente in mezzo alla vastità dell’oceano, lambita da acque calde e cristalline. Durante il tragitto in barca si può fare una piccola deviazione per tuffarsi con maschera e boccaglio e ammirare i pesci e coralli colorati che animano i fondali del canale di Pemba.

Questo tratto di Zanzibar è famoso per la natura rigogliosa e per la coltivazione del chiodo di garofano, che ricopre fino all’80 per cento del territorio. Questa e altre spezie arricchiscono un giardino nei pressi della riserva forestale di Ngezi, area naturale protetta di 1440 ettari.

Esperienze ad alto tasso di emozione

Per godere del magico panorama dell’isola dall’alto, si può salire sul faro abbracciati idealmente da terra, mare e cielo. Interessante è muoversi in kayak tra le mangrovie, partendo dal resort a bordo del dhow, l’imbarcazione tradizionale. Si entra nei canali della foresta tra rami, foglie e fiori, e al ritorno, ci si concede un aperitivo a bordo, gustando un calice di rosè mentre il sole tramonta tingendo il cielo di rosso, arancio e lilla.

E la sera si può cenare al ristorante del Constance Aiyana gustando i sapori locali, prima di una romantica passeggiata sotto le stelle a piedi nudi sulla spiaggia.

Pacchetto Hotelplan

9 giorni/7 notti con validità da maggio a fine ottobre

Quote a persona a partire da: € 2.830

La quota comprende: volo Ethiopian in economy dall’Italia su Zanzibar, voli interni Zanzibar/Pemba/Zanzibar, 7 notti in prestige villa in pensione completa, trasferimenti privati da e per l’aeroporto.

La quota non comprende: Hp sicuro, tasse aeroportuali, Hp integra e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “Le quote comprendono”.

Photo Credit: Ufficio Stampa

 

About Francesca Spanò

Giornalista, Autrice Televisiva e Travel Writer. Ha iniziato scrivendo per il giornale L'Ora, la Sicilia, il Giornale di Sicilia per poi approdare a Sky, dove si è dedicata principalmente alla ideazione, scrittura e realizzazione di documentari di viaggio. Nel mondo del web è arrivata nel 2009. Da allora è stata blog manager di goolliver.com, mondoviaggiblog.com, viaggifantastici.com. Collabora con il Messaggero Viaggi, Expedia, Travelglobe, Neos Air-Alpitour, Elle e Starbene.

Leggi anche

mauritius

Mauritius: un tour nella natura del paradiso tropicale

Mauritius: un tour nella natura del paradiso tropicale5 3 votes Mauritius ha un cuore verde …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *