sabato, 22 settembre 2018
Home » Asia » Chiang Mai, Thailandia: cosa vedere in tour nella Rosa del Nord
chiang mai dove andare

Chiang Mai, Thailandia: cosa vedere in tour nella Rosa del Nord

Chiang Mai, Thailandia: cosa vedere in tour nella Rosa del Nord
5 1 vote

Templi dorati brillano come gioielli preziosi, accesi da infuocati tramonti a colorare la bella Chiang Mai. Il fiume Ping attraversa placido la città della Thailandia e mentre i turisti si preparano a scoprire il volto notturno della “Rosa del Nord”,  la natura si riposa e cala il sipario su una destinazione dall’identità culturale forte, ancora preservata e autentica. Sono tanti i luoghi di interesse che il giorno illuminerà alla vista e non c’è che l’imbarazzo della scelta su cosa vedere in tre giorni, in un tour che ogni viaggiatore declina secondo i propri interessi.

Chiang Mai: escursioni, curiosità e informazioni

chiang mai templi

La vegetazione rende unica questa zona della Thailandia, situata a circa 700 km da Bangkok e raggiungibile anche attraverso un volo interno. Fu fondata nel 1296 dal Re Mengrai come capitale del regno Lanna e la sua lunga indipendenza, l’ha resa speciale nei suoi tratti peculiari. Il passato si ritrova in ogni angolo: nei templi perfettamente conservati e dai decori sfarzosi, nel dialetto che gli abitanti continuano a usare e nei pittoreschi paesaggi in un mosaico di risaie, colline, foreste, fiumi e boschi.

cosa vedere a Chiang Mai templi thailandia

Un viaggio carico di avventure

chiang mai dove andare

I luoghi di interesse a Chiang Mai sono innumerevoli e bisognerebbe restare più di una settimana, per provare tutte le suggestioni che riesce a regalare. Tanto per cominciare, è la destinazione più interessante del Paese per quel che riguarda i lavori artigianali. Qui, infatti, si possono comprare ombrellini, oggetti decorati e ogni genere di souvenir. Tra le esperienze particolari, poi, non mancano il trekking a dorso di elefante, il rafting o il safari in fuoristrada. E, ancora, un soggiorno nei villaggi delle tribù delle colline è certamente divertente, entrando in una atmosfera fatta di escursioni in mezzo al verde, costumi tribali, coltura del riso e cucina tipica.

chiang mai luoghi di interesse souvenir thailandia

Cosa vedere tra templi, antiche città e musei

cosa vedere luoghi interesse chiango mai templi

Tempio Phra Sing: risale al 1345 e si trova lungo Sam Lan Road, importante soprattutto durante il Capodanno Thailandese, dal 13 al 15 aprile. All’interno si trova l’immagine di Buddha Phra Phutthasihing, una cappella carica di legni intarsiati e una pagoda a forma di campana, oltre che pregevoli manoscritti antichi.

Tempio Suan Dok: sulla Suthep Road, è del XVI secolo e è noto per le numerose pagode bianche a forma piramidale con le ceneri dei membri della prima famiglia reale.

Tempio Chiang Man: dentro le mura della città vecchia è il più antico della città. Era forse la residenza del Re Mengrai e dovrebbe risalire al 1296. Oggi presenta una pagoda con file di statue di elefanti e una cappella con una piccola statua di cristallo del Buddha che si crede sia in grado di portare la pioggia.

templi thailandia cosa vedere chiang mai

Tempio Chedi Luang: ha la pagoda più grande di Chiang Mai, in parte rovinata durante un terremoto nel Cinquecento.

Tempio Saen Fang: ricorda lo stile birmano e per questo è decisamente affascinante.

Wiang Kum Kam: a sud-est di Chiang Mai, è una antica città sorta durante il regno di Re Mengrai, prima della nascita della città. Ancora oggi si notano le rovine di 20 templi antichi e altri edifici.

Museo Nazionale di Chiang Mai: conserva una collezione delle arti e dei mestieri tipici del nord della Thailandia.

Giardino Zoologico: ospita oltre 200 specie di mammiferi provenienti dall’Asia e dall’Africa e dei panda.

Tempio Phrathat Doi Suthep: il più famoso, il più visibile e vero punto di riferimento. A 1676 metri sopra il livello del mare, regala una vista unica sulla città.

Palazzo Phu Ping: è la residenza reale d’inverno, costruita nel 1961, con sontuosi giardini e splendidi parchi.

Villaggio Tribale Doi Pui: il villaggio Hmong si trova a 3 km dal Palazzo Phu Ping ed è il più accessibile tra i villaggi tribali delle colline.

Parco Nazionale Doi Inthanon: mille chilometri quadrati che circondano la vetta più alta della Thailandia tra flora e fauna, anche piuttosto rari.

Tessitura tradizionale del Cotone: nel villaggio di Tambon Tha Pha, si producono abiti tradizionale in cotone, secondo lo stile tipico del Nord.

cosa vedere a chiang mai souvenir thailandia

About Francesca Spanò

Giornalista, Autrice Televisiva e Travel Writer. Ha iniziato scrivendo per il giornale L'Ora, la Sicilia, il Giornale di Sicilia per poi approdare a Sky, dove si è dedicata principalmente alla ideazione, scrittura e realizzazione di documentari di viaggio. Nel mondo del web è arrivata nel 2009. Da allora è stata blog manager di goolliver.com, mondoviaggiblog.com, viaggifantastici.com. Collabora con il Messaggero Viaggi, Expedia, Travelglobe, Neos Air-Alpitour, Elle e Starbene.

Leggi anche

Borneo: un soggiorno di lusso ed eco-sostenibile a Gaya Island

Borneo: un soggiorno di lusso ed eco-sostenibile a Gaya Island5 3 votes La bellezza è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.