venerdì, 14 dicembre 2018
Home » Europa » Atene: nel futuristico Centro culturale della Fondazione Stavros Niarchos
Atene Centro culturale della Fondazione Stavros Niarchos 2

Atene: nel futuristico Centro culturale della Fondazione Stavros Niarchos

Atene: nel futuristico Centro culturale della Fondazione Stavros Niarchos
5 3 votes

Atene, lascia senza fiato con il Centro culturale della Fondazione Stavros Niarchos. Da regno di passato e storia, diventa dunque protagonista di una struttura futuristica, trionfo di design e polo culturale d’eccellenza. La costruzione sorge nel quartiere Kallithea e oggi ha un respiro internazionale in grado di esaltare (e ospitare) eventi, mostre, concerti e corsi. Non lontano dal cuore della cosmopolita metropoli crea un collegamento ideale tra il centro abitato e il mare e il progetto è stato ideato dallo studio di architettura Renzo Piano Building Workshop (RPBW).

Un palazzo polifunzionale ed ecologicamente sostenibile

Atene Centro culturale della Fondazione Stavros Niarchos 4

Cemento, acciaio e legno in un palazzo multipiano che cambia il profilo di Atene: questo è lo Stavros Niarchos Foundation Cultural Center che permette di fermarsi a prendere un caffè o leggere nelle sue luminose sale, osservare il panorama dall’alto o passeggiare nel limitrofo parco. L’area complessiva è di 210.000 metri quadrati, in buona parte dedicati a parco pubblico e nelle linee esterne si nota quel mix tra visione avveniristica ed eccellenza ingegneristica dell’architetto dal grande nome e del suo staff.

Storia e curiosità

Atene Centro culturale della Fondazione Stavros Niarchos 1

Un tempo qui sorgeva il vecchio ippodromo locale a due passi dal mare e il progetto è un continuo divenire e prevede grandi opere. Si parte dalla realizzazione della Greek National Opera (33.000 metri quadrati), che include un teatro principale da 1400 posti ed un teatro sperimentale da 400 posti. Non manca lo spazio della Biblioteca Nazionale di 24.000 m², in grado di ospitare 2.000.000 di volumi e di un Parco a collina di 210.000 metri quadrati. Le basi sono state progettate seguendo le più avanzate tecniche antisismiche, essendo la Grecia un Paese dove i terremoti, anche lievi, non sono infrequenti. In primo piano però, restano le prestazioni ambientali e la sostenibilità, in ogni angolo del Centro. La copertura Energy Canopy, a tal proposito, è realizzata con la tecnica del ferrocemento, che per dimensioni e complessità statica è da considerarsi attualmente un caso unico al mondo. Intorno ben 5.560 pannelli fotovoltaici, sufficienti a generare 2.0 megawatts/hour di produzione/anno di energia elettrica che renderà gli edifici quasi energeticamente indipendenti a ogni ora.

Gli interni del Centro culturale della Fondazione Stavros Niarchos

Atene Centro culturale della Fondazione Stavros Niarchos 3

L’Agorà, la piazza appena sotto il palazzo, mette in comunicazione le due parti dell’edificio: da un lato c’è la Biblioteca e, dall’altra, il Teatro d’Opera. Quest’ultimo ha due sale: una, da 450 posti, l’altra da 1400. La Biblioteca, invece, è più una risorsa pubblica con la sala di lettura, completamente vetrata e il concetto che l’arte e il sapere devono essere fruibili a tutti.

About Francesca Spanò

Giornalista, Autrice Televisiva e Travel Writer. Ha iniziato scrivendo per il giornale L'Ora, la Sicilia, il Giornale di Sicilia per poi approdare a Sky, dove si è dedicata principalmente alla ideazione, scrittura e realizzazione di documentari di viaggio. Nel mondo del web è arrivata nel 2009. Da allora è stata blog manager di goolliver.com, mondoviaggiblog.com, viaggifantastici.com. Collabora con il Messaggero Viaggi, Expedia, Travelglobe, Neos Air-Alpitour, Elle e Starbene.

Leggi anche

Francia: scoprire Bourg-en-Bresse, una destinazione non convenzionale

Francia: scoprire Bourg-en-Bresse, una destinazione non convenzionale5 2 votes Cultura, gastronomia, paesaggi e tradizioni particolari. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *