venerdì, 14 dicembre 2018
Home » Italia » Sal De Riso in Costa D’Amalfi, tra luoghi del cuore e gastronomia gourmet

Sal De Riso in Costa D’Amalfi, tra luoghi del cuore e gastronomia gourmet

Sal De Riso in Costa D’Amalfi, tra luoghi del cuore e gastronomia gourmet
5 3 votes

Un weekend da Sal De Riso in Costa D’Amalfi è uno spettacolo per gli occhi e una suggestione per il cuore, in qualunque stagione. Lo sguardo spazia tra geometrici giardini a picco sul blu acceso del mare, tramonti rosati su bianche barche che evocano relax e temperature miti e iconici centri eleganti e monumentali. Gli stessi che hanno varcato da tempo, con la loro fama, i confini nazionali. Tra una passeggiata e l’altra, baciati dal sole e da una cornice paradisiaca, impossibile perdersi il meglio della gastronomia locale che, nella zona fa eco proprio col nome del Maestro famoso per la qualità e stagionalità dei suoi prodotti,  per la ricerca dei sapori di una volta, ma anche  per la creatività e cura del dettaglio. De Riso, insomma, è un vero e proprio brand della bontà a tavola Made in Campania.

I luoghi del cuore di SAL DE RISO, da scoprire in Costiera Amalfitana

sal de riso costa d'amalfi ravello

Salvatore de Riso, si ispira molto alla Costa d’Amalfi per i suoi piatti (dolci e salati) e ha trascorso tutta la vita di fronte alle sfumature di azzurro delle acque locali. Un balcone sospeso tra l’oceano e le pendici dei monti Lattari, in un dolce susseguirsi di promontori, calette, spiagge e gli immancabili limoneti. Per chi ha poco tempo, ci sono dei must da non perdere per scoprire la poesia della zona e portarla a lungo nei propri ricordi.

  • Minori (in provincia di Salerno), la città natale di Sal,è particolarmente importante per i resti della Villa Romana Marittima dove si ritrovava tutta l’aristocrazia romana e ancora visitabile con le sue sale, i resti degli affreschi e delle terme a pochi passi dal mare. Nell’area sono altrettanto interessanti le grotte dell’Annunziata e il dedalo di stradine di un centro che l’Unesco ha dichiarato Patrimonio dell’Umanità.
  • Villa Rufolo: Ravello ha un fascino unico e in questa zona storica il verde la fa da padrone. Viene chiamato anche Giardino dell’Anima e si sviluppa su due livelli, tra colori e il profumo delle tante varietà di fiori presenti.

  • Chi passa da Amalfi e decide di prevedere un giro in barca, non dovrebbe perdersi la cucina del Ristorante da Teresa, affacciato sulla spiaggia di Santa Croce e raggiungibile solo via mare. Il luogo è perfetto per provare i piatti della tradizione e rilassarsi con una vista magnifica.

sal de riso costa d'amalfi

  • Altro giro curioso è quello alla volta della Torre Normanna, la più antica della Costiera Amalfitana, costruita per avvistare le navi dei razziatori e, dunque, con vista mozzafiato.
  • Conca dei Sogni: non lontano dallo Scoglio di Isca, si trova un ristorante immerso in uno scenario da favola, tra i più esclusivi della zona.

Una storia di impegno e successi

Sal De Riso ha iniziato studiando da cuoco nei migliori alberghi della Costiera, per poi dedicarsi principalmente ai dolci, aprendo un piccolo laboratorio accanto alla Basilica di Santa Trofimena in Minori.  Da allora, con una determinazione e un impegno lodevoli, è riuscito a creare il suo piccolo impero fatto di un centinaio di dipendenti, di un bistrot, un laboratorio e la pasticceria. Se all’inizio non poteva permettersi strumenti tecnici professionali e utilizzava il frustino elettrico della madre e il forno del panettiere di Minori per realizzare le sue preparazioni, ora ci tiene moltissimo che tutto sia impeccabile e sotto la sua supervisione.

sal de riso costa d'amalfi

La filosofia

Il Maestro è legato alla valorizzazione degli ingredienti che hanno sempre un forte legame con il territorio, anche se non è raro che si lasci ispirare durante i suoi viaggi creando al ritorno qualche novità. Chi vuole scoprire la genesi delle sue meraviglie, può prendere parte ai Lemon Tour Guidati, alla scoperta dell’area di Scala e dei suoi limoneti meravigliosi. Spruzzi di giallo sul blu di cielo e mare, creano una cartolina di una bellezza unica.

Sal De Riso Costa D'Amalfi limoneto

Non solo dolci….

Oltre al Laboratorio di Tramonti, Sal ha aperto nel 2016 un Bistrot sul lungomare di Minori, dove gustare anche piatti salati, tipici della tradizione mediterranea, dalla pizza alla pasta fatta in casa al pesce fresco. Un locale lifestyle, dove ritrovare sapori autentici e innovazione. Oltre al multistore gastronomico con diversi reparti, quali pasticceria, gelateria, caffetteria, pizza & bistrot e american bar, nel 2000 ha inaugurato la “Pasticceria De Riso”, diventata un simbolo per chi si ferma in questo tratto di Campania.

Curiosità

Nel corso  della sua carriera, ha ricevuto diversi riconoscimenti e, nel 2016, tra gli altri ha conquistato anche il riconoscimento mondiale del World Pastry Stars. In più, nel tempo ha preparato dolci creazioni per i reali di Monaco, celebre il Babà di Carolina, creato per la principessa monegasca, per gli ultimi tre Papi, l’attuale incluso, la presentatrice Antonella Clerici, Bill Clinton (in occasione del g7).

SAL DE RISO e il NATALE

sal de riso costa d'amalfi LIMONCELLO

Salvatore De Riso, Maestro dell’Accademia Maestri Pasticceri Italiani, ha ovviamente pensato anche alle feste preparando il dolce perfetto per la cena della Vigilia, il pranzo di Natale o semplicemente per conquistare il cuore e il palato di familiari e amici durante le feste. Con il Panettone al Limoncello porta sulla tavola degli italiani una vera e propria delizia per il palato, con una farcitura  con crema al limoncello e bucce di Limone Costa d’Amalfi I.G.P., per un panettone artigianale. C’è poi la Pigna di Natale, con mousse al cioccolato al latte, crema ai pinoli, glassa al cioccolato, pinoli tostati e foglie di cioccolato fondente. Ancora, come dimenticare Struffoli Napoletani al Miele Millefiori, alla cui ricetta originale il Maestro ha aggiunto il profumo di limone, arancia e mandarino grattugiati e la decorazione con miele millefiori, diavolini (piccoli confetti colorati), clementine, arance e ciliegie rosse candite (e, a richiesta, la variante al cioccolato). Per ultimo, ecco la Focaccia Portafortuna, arricchita con frutta semi candita e decorata con glassa bianca di zucchero con pinoli, confettini colorati e finocchietto selvatico. Ogni prodotto, può essere acquistato direttamente sullo shop online del sito www.salderiso.it.

About Francesca Spanò

Giornalista, Autrice Televisiva e Travel Writer. Ha iniziato scrivendo per il giornale L'Ora, la Sicilia, il Giornale di Sicilia per poi approdare a Sky, dove si è dedicata principalmente alla ideazione, scrittura e realizzazione di documentari di viaggio. Nel mondo del web è arrivata nel 2009. Da allora è stata blog manager di goolliver.com, mondoviaggiblog.com, viaggifantastici.com. Collabora con il Messaggero Viaggi, Expedia, Travelglobe, Neos Air-Alpitour, Elle e Starbene.

Leggi anche

palazzo montemartini roma

Palazzo Montemartini a Roma: il lusso che sposa la storia

Palazzo Montemartini a Roma: il lusso che sposa la storia5 2 votes La storia si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *