giovedì, 14 dicembre 2017
Home » News » Obicà dal cuore d’oro: a Natale pensa ancora una volta ai bambini di Haiti
obica haiti

Obicà dal cuore d’oro: a Natale pensa ancora una volta ai bambini di Haiti

Obicà dal cuore d’oro: a Natale pensa ancora una volta ai bambini di Haiti
5 1 vote

Natale si avvicina e collauda una collaborazione importante, tutta votata alla solidarietà. Quella tra Obicà e la Fondazione FRANCESCA RAVA – NPH ITALIA ONLUS insieme per Padre Rick e i bambini di Haiti. Del resto, proprio nel periodo delle feste l’attenzione ai meno fortunati è fondamentale e per il brand non si tratta dell’unico progetto benefico in cui ha creduto profondamente.

Ecco quindi che Obicà Mozzarella Bar, dall’8 dicembre 2017 al 6 gennaio 2018, per ogni cioccolatino di T’a Milano servito con il caffè, devolverà 1 Euro alla Fondazione Francesca Rava per l’acquisto di mucche da latte per la Baby House e gli altri progetti in Haiti di NPH, l’organizzazione che da 30 anni assiste ogni giorno migliaia di bambini. I cioccolatini di T’a Milano, creati in esclusiva per il brand, saranno disponibili in 4  varianti: Gianduia, Marron Glace, Nocciola e Mandarino.

obica haiti

Il progetto

L’iniziativa ha il nome di “Una mucca sotto l’albero” e punta a produrre latte fresco per i 20 bambini, orfani o abbandonati, accolti nella Baby House gestita da padre Rick Frechette, sacerdote e medico americano, Direttore di NPH Haiti. Un atto concreto per cercare di combattere o, almeno limitare, il problema della malnutrizione in tale tratto di mondo. In questo modo, sarà a disposizione almeno un alimento fondamentale per la crescita dei più piccoli per uno sviluppo sano in un contesto ecosostenibile.

obica bambini

La storia di una nobile collaborazione

Obicà e la Fondazione Francesca Rava – NPH Italia Onlus sono legati da una iniziativa importante da diverso tempo. Durante la collaborazione, infatti, sono stati raggiunti molti degli obiettivi prefissati. Innanzitutto, sono state avviate due panetterie nelle comunità rurali di Les Cayes e di St Yves de Limonade. Oggi, non solo danno lavoro a tre ragazzi ciascuna, ma producono migliaia di panini ogni giorno sfamando l’intera comunità. Ancora, è stata aperta una panetteria per la Casa Orfanotrofio di Kenscoff che produce 5mila panini alla settimana e sfama circa 60o piccoli. Grazie alla campagna condotta lo scorso Natale, ancora oggi è possibile distribuire agli abitanti locali la pasta prodotta a Francisville città dei mestieri. In più, dal 2010 al 2015 sono stati raccolti oltre 107.000 euro destinati alla Fondazione Francesca Rava- NPH Italia Onlus (www.nph-italia.org).

Le novità di Obicà

Il Mozzarella Bar comunque ha sempre qualche new da presentare anche e soprattutto nel settore culinario. Il mese di dicembre 2017, ad esempio, è quello che sarà legato al salmone selvaggio con piatti a tema super prelibati. Un ingrediente sano della tradizione del periodo molto raffinato e dalle accertate proprietà benefiche. In più, è certificato e sostenibile e proviene da una pesca condotta nel pieno rispetto della pesca e della specie. Nello specifico, ecco le proposte in menù da provare:

  • Crostini con Stracciatella Pugliese, Salmone Affumicato, Limone e Aneto
  • Tagliolini Freschi all’Uovo con Salmone Affumicato, Limone, Aneto e Salsa allo Yogurt
  • Pizza con Mozzarella di Bufala Affumicata, Salmone Affumicato, Stracciatella Pugliese, Limone e Aneto

Per qualunque info aggiornata: www.obica.com

About Francesca Spanò

Giornalista, Autrice Televisiva e Travel Blogger. Ha iniziato scrivendo per il giornale L’Ora, la Sicilia, il Giornale di Sicilia per poi approdare a Sky, dove si è dedicata principalmente alla ideazione, scrittura e realizzazione di documentari di viaggio. Nel mondo del web è arrivata nel 2009. Da allora è stata blog manager di goolliver.com, mondoviaggiblog.com, viaggifantastici.com. Collabora con il Messaggero Viaggi, Expedia, Travelglobe e Starbene.

Leggi anche

A Irpinia Madre Contemporanea arriva Franco Roberti, Procuratore nazionale antimafia

A Irpinia Madre Contemporanea arriva Franco Roberti, Procuratore nazionale antimafia5 1 vote Dire no alla …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *