mercoledì, 22 novembre 2017
Home » America » Spiagge da sogno a Grand Bahama: tra Banana Bay e Fortuna Beach

Spiagge da sogno a Grand Bahama: tra Banana Bay e Fortuna Beach

Spiagge da sogno a Grand Bahama: tra Banana Bay e Fortuna Beach
5 3 votes

Viaggiare vuol dire perdersi per poi ritrovarsi. Scoprire che quel mix di bellezza e pace che qualunque eremita dell’anima cerca nella sua esistenza, esiste davvero. Al di là del proprio cuore. E osservando un panorama dove colori in contrasto regalano inaspettate emozioni, sentirsi felici senza un perché. Le Bahamas creano sempre tale magico effetto. Ed è per questo che sono sinonimo di paradiso in terra.

13681924_10210630146174414_649055235_o

Tra le spiagge di sabbia color borotalco e il mare calmo e turchese, si trascorrono ore indimenticabili. A Grand Bahama, per esempio, ad ogni attimo le gradazioni cromatiche cambiano e va in scena lo spettacolo più bello del mondo. L’alba giunge relativamente presto e scoprirne l’aspetto più selvaggio prima che gli altri fortunati visitatori si sveglino, è un must che qualunque buon turista non dovrebbe perdersi. Soprattutto tra Fortuna Beach e Banana Bay, in una delle aree più belle del Paese. Quella che circonda il Viva Wyndham Fortuna Beach.

IMG_4981

Una lingua di sabbia dove si può assistere pure al fenomeno delle maree, con la possibilità di raggiungere piccoli isolotti che come in una danza compaiono e scompaiono più volte al giorno. Ville faraoniche intervallate a natura selvaggia da un lato, acqua trasparente a perdita d’occhio dall’altra. Al centro un viale di microscopici granelli e conchiglie portati dal mare, nella zona di Lucaya.

IMG_4974

Partendo dal resort si giunge fino al Banana Restaurant, costruito di fronte ad uno sfondo che è impossibile da raccontare. Nessuna parola può spiegarne la suggestione regalata dal gustare cibo locale con incredibile vista sulle mille sfumature di blu attraversate da pesci tropicali. Si tratta principalmente di una location dove consumare un pasto leggero o un cocktail, ma pure una colazione tradizionale. Il tutto in una atmosfera informale. Magari prima di dedicarsi a qualche sport acquatico o ad un giro in segway, partendo proprio da qui. Fa parte della costa di Fortune Beach e ci si può immergere nel silenzio, provando la specialità della casa che è la bevanda Wacky Frozen Banana.

Perché Fortuna Beach

DSC_0498

Fortune Beach, questo il suo nome letterale, non è stato assegnato a caso. Deriva dal nome del relitto di un galeone carico di gioielli che qui fu trovato nel 1965, da un gruppo di sub. Distante 8 km da Port Lucaya è un arenile di sabbia fine al centro dell’all inclusive Viva Wyndham Fortuna Beach. Subito al largo spicca una splendida barriera corallina.

DSC_0492

Consigli di viaggio

Un ottimo compromesso qualità-prezzo per pernottare si può trovare al Viva Wyndham Fortuna Beach,  fresco di restyling. Per giungere alle Bahamas, invece, c’è il nuovo collegamento diretto Neos Air, Milano Malpensa/Freeport, tutti i giovedì dal 9 giugno al 1° settembre. Da Roma, le alternative per arrivare nel capoluogo lombardo sono diverse. Si può optare ad esempio per un comodo volo EasyJet o provare il servizio di bus Megabus. La rete di vendita di quest’ultimo è stata appena acquisita da Flixbus.

IMG_4715

Per tutte le info aggiornate: www.bahamas.itwww.vivaresort.comwww.villaggibravo.it

Photo Credit: Francesca Spanò

About Francesca Spanò

Giornalista, Autrice Televisiva e Travel Blogger. Ha iniziato scrivendo per il giornale L’Ora, la Sicilia, il Giornale di Sicilia per poi approdare a Sky, dove si è dedicata principalmente alla ideazione, scrittura e realizzazione di documentari di viaggio. Nel mondo del web è arrivata nel 2009. Da allora è stata blog manager di goolliver.com, mondoviaggiblog.com, viaggifantastici.com. Collabora con il Messaggero Viaggi, Expedia, Travelglobe e Starbene.

Leggi anche

Messico Cancun museo sottomarino

Messico, Cancun: il museo sottomarino delle meraviglie

Messico, Cancun: il museo sottomarino delle meraviglie5 4 votes In Messico è una vera attrazione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *