venerdì, 17 novembre 2017
Home » Asia » Giappone viaggi insoliti: il Parco delle scimmie della neve
Giappone Parco scimmie neve

Giappone viaggi insoliti: il Parco delle scimmie della neve

Giappone viaggi insoliti: il Parco delle scimmie della neve
Vota questo articolo

Suggestioni e colori, ma non le solite accese gradazioni cromatiche. Qui, a farla da padrone è l’inverno, con le sue sfumature tenui eppure particolari che lasciano senza fiato i turisti, spesso intirizziti per le rigide condizioni atmosferiche. Un tour incantevole quello nel Parco Nazionale di Joshinetsu Kogen nella prefettura di Nagano in Giappone, soprattutto quando ci si avvia verso il sempre più noto Parco delle scimmie della neve.

La passeggiata può essere anche abbastanza faticosa, ci si incammina la mattina presto, tra natura selvaggia e animali che si dileguano tra le foglie. Intorno i ranger che aiutano  le specie a migliorare l’alimentazione, aggiungendo a quello che trovano già in questo habitat pure frutti e semi. Sono soprattutto macachi, divisi in gruppi che diventano ancora più teneri quando la colonnina di mercurio scende e allora per sfuggire alla fredda neve, restano a sguazzare nell’onses bollente. L’area, infatti, è ricoperta di pozze termali ed è chiamata anche Jigokudani o valle dell’inferno.

Per godere al meglio dello spettacolo di silenzi interrotti solo dal litigio di qualche macaco, si paga un biglietto al costo di circa cinque euro, ma la chiusura nella stagione fredda è anticipata alle 16, quindi, cercate di arrivare presto. I maschi sono più grandi e se giungete da aprile a ottobre, sarà anche il periodo degli amori per loro. Fino a giugno, poi, è prevista la nascita dei piccoli, di Macaca Fuscata, la specie tipica delle aree montuose del Giappone.

Queste graziose creature con faccia e lato B di un rosso acceso, sono abituate alla presenza degli uomini, ma meglio non sfidarle guardandole negli occhi e non gradiscono nemmeno essere disturbate, quindi evitate di avvicinarvi. Il rischio è che diventino aggressive fino a mordere. Un’altra raccomandazione è quello di evitare di portare il cibo nella borsa: loro hanno un grande fiuto e potrebbero provare a rubarvela, per ottenere la merenda gratuita.

Ancora non si tratta di una zona troppo turistica, ma è certamente la destinazione giusta per i fotografi che vogliono immortalare scene emozionanti. Il consiglio è quello di arrivare in inverno e mentre voi batterete i denti, sorriderete alla scena delle scimmie che si riscaldano nell’acqua super calda.

Parco scimmie neve Giappone

About Link Viaggi

Leggi anche

Borneo: un soggiorno di lusso ed eco-sostenibile a Gaya Island

Borneo: un soggiorno di lusso ed eco-sostenibile a Gaya Island5 3 votes La bellezza è …

One comment

  1. Siamo una copia italo/giapponese ed andiamo in Giappone una volta o due all’anno, quest’anno saremo in Giappone in dicembre e vorremmo visitare questo parco per la prima volta, abbiamo letto che le scimmie spesso vanno nella foresta per procurarsi cibo, secondo voi è possibile che ci siano dei momenti in cui si rischia di non vederle?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *