venerdì, 17 novembre 2017
Home » Oceania » Un viaggio in Polinesia Francese: hotel o pensioni a conduzione familiare?
Viaggio Polinesia Francese hotel o pensioni

Un viaggio in Polinesia Francese: hotel o pensioni a conduzione familiare?

Un viaggio in Polinesia Francese: hotel o pensioni a conduzione familiare?
5 1 vote

Noi di Linkviaggi.com conosciamo molto bene la Polinesia Francese. Qualche tempo fa abbiamo realizzato il sogno di restare per quasi un mese in giro per molte delle sue isole, per cui abbiamo una idea piuttosto chiara di quello che significa arrivare dall’altro lato del mondo e dormire avvolti tra natura paradisiaca e cielo carico di stelle.

La distanza e il tipo di paesaggio rendono questo luogo estremamente caro e anche per gli stessi souvenir (collane con conchiglie, pareo dipinti a mano e cesti intrecciati) la spesa, in proporzione, non sarà indifferente. Ecco perché, in linea di massima, sono soprattutto le coppie in viaggio di nozze che possono permettersi il giro o coloro che magari hanno già qualche annetto in più e hanno il tempo e il denaro per potersi muovere da casa, crisi permettendo.

Inutile dire che chi sceglie la Polinesia vuole sognare e i resort presenti permettono di dimenticare la propria esistenza di tutti i giorni e reinventarsi ricchi tra barche, lusso, massaggi e perle. In pochi vogliono perdere, dunque, l’occasione di dormire in bungalow overwater, la classica casa in paglia con pavimento trasparente per vedere il mare e direttamente su palafitte. E’ altrettanto sicuro, però, che questo non vi permetterà davvero di cogliere l’essenza più vera di tale luogo.

Noi abbiamo dunque scelto di pernottare sempre, tranne una notte, in piccole pensioni a conduzione familiare. Questo significa avere la possibilità, se si desidera, di uscire con la proprietaria a fare la spesa, scoprire come e cosa cucinano, farsi raccontare (in francese possibilmente) come vivono, perché in alcune isole si ha l’abitudine di seppellire i parenti nel giardino di casa e come si intrecciano le collane con le perle. Questi sono solo esempi, ovviamente, gli argomenti per discutere sono moltissimi e poi, si può decidere di girare gli atolli insieme ed andare a pescare, dedicandosi pure allo snorkeling. E’ una scelta personale, dunque, ma se volete il nostro consiglio: scegliete la Polinesia in fai da te, imparate a vivere con i locali per qualche settimana, scoprite davvero perché è tra i luoghi più belli del mondo.

Polinesia Francese hotel o pensioni

Photo Credit | Tahiti Tourisme

About Link Viaggi

Leggi anche

South Australia destinazioni

South Australia: tre destinazioni non turistiche

South Australia: tre destinazioni non turistiche5 2 votes Non solo Adelaide, il South Australia ha …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *